Villa Vitas

Via San Marco, 5 - Cervignano del Friuli, fraz. Strassoldo (UD)

+39 0431 93083

http://www.vitas.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sabato 19 e domenica 20 giugno _ Il calice di Cantine Aperte sostiene la Pro Loco Amici di Strassoldo APS

Visite e degustazioni con prenotazione obbligatoria

  • Orari visite: 10.00, 11.00, 12.00, 15.00, 16.00 e 17.00
  • Tour della Villa, dei vigneti, del Museo all’aperto, della cantina e della barricaia
  • Degustazione di 2 vini gratuita
  • Presentarsi con il calice CANTINE APERTE 2021 acquistato da noi o in altre cantine
  • Degustazioni a pagamento
    • Chardonnay, Pinot Grigio, Friulano, Sauvignon Blanc, Traminer Aromatico, Ribolla Gialla, Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Refosco – € 2,00 a calice
    • Marlet, Romano Refosco, Tinianum, Spumante Ribolla Gialla Brut – € 3,00 a calice

  • Mostra d’arte "Cuore Kintsugi" di Ruben Vladilo
    L’esposizione di Ruben Vladilo, classe 1999, conduce i visitatori attraverso un percorso che abbina l’osservazione delle opere a suoni alternati al silenzio. L’artista invita chi osserva a sospendere il proprio giudizio per la durata di tutta la visita, in modo da poter sperimentare un percorso puro, fluido e dinamico.
    Figlio d’arte, Ruben non ha frequentato corsi di pittura, né scuole d’arte; ricorre a questa forma di espressione come strumento per imprimere su tela emozioni ed intuizioni. La traduzione visiva dei propri impulsi e flussi di pensiero consente dunque, all’autore in primis, di osservare e analizzare la natura delle proprie creazioni e l’energia emotiva che ne scaturisce, da cui il titolo della mostra. Il kintsugi (letteralmente riparare con l’oro) è, infatti, la tecnica giapponese con cui si rinsaldano con il prezioso metallo i cocci del vasellame rotto, ridando loro in questo modo una nuova vita, una nuova possibilità. Vladilo espone il suo “cuore kintsugi” e il visitatore attento e coraggioso potrà immergersi in questa esperienza sensoriale in cui non vi saranno didascalie a guidare l’interpretazione proprio per favorire una libera lettura del percorso espositivo.
    L’artista sarà presente a Villa Vitas domenica 20 giugno
  • Piatto Cantine Aperte
    • Pancetta affumicata di Sauris Wolf, Salame friulano tradizionale Lovison, Montasio dop mezzano Venzone 5 mesi e Latteria Venzone pezzata rossa 2 mesi – € 5,00

Domenica 20 giugno

  • Possibilità di visitare la chiesetta di Santa Maria in Vineis del 1300, a cura della Pro Loco Amici di Strassoldo
    Santa Maria in Vineis è una piccola chiesa con campanile a vela sulla facciata che ospita due piccole campane, la cui epoca di costruzione è incerta, che conserva uno dei cicli pittorici più importanti del Friuli. A detta d'alcuni studiosi, potrebbe risalire al periodo immediatamente successivo alle devastazioni degli Ungari (sec. x). D'impianto duecentesco, è citata per la prima volta in un documento del 1344.
    Molto sobria, ebbe la facciata interamente affrescata ora conserva alcuni lacerti di un ciclo d'affreschi di stile bizantino del XII secolo, mentre l'abside è ricostruzione moderna dell'originario catino medievale, che era stato rifatto di forma poligonale nel Settecento.
    All'interno si conserva un ciclo di affreschi trecenteschi, narranti la storia della vita di Maria, fra i più belli ed integri del Friuli. Vengono normalmente ascritti a seguaci di Vitale da Bologna, Tommaso da Modena e Masolino da Panicale. In tutti gli affreschi il livello artistico è elevato con punte di straordinaria qualità.
    I quadri di maggiore valore artistico sono: Gioacchino cacciato dal tempio, Gioacchino esce dalla città, Nascita di Maria, Madonna in trono fra Santi, Adorazione dei Magi, Fuga in Egitto

©2021 Movimento Turismo del Vino - Friuli Venezia Giulia
via del Partidor, 7 - 33100 - Udine
P.IVA. 02067480307 - L. 124/2017 - Privacy

Search